fbpx

Quale legno utilizzare nella realizzazione di un pavimento da esterno?

Questa domanda ci viene posta da molti dei nostri clienti alla ricerca di un materiale adatto per il loro progetto che presenti delle caratteristiche di durevolezza e resistenza, indispensabili per resistere all’ambiente esterno. La nostra esperienza ci porta sempre a consigliare l’utilizzo di tavole di castagno per la realizzazione del pavimento in decking da posizionare permanentemente all’esterno.

Il legno di castagno grazie alle sue caratteristiche si presta benissimo a questo tipo di esigenze ma vediamo insieme il perché.

Durabilità e resistenza: perché scegliere il legno di castagno per gli esterni

Il castagno è uno dei legni nazionali più pregiati e il più ricercato da consumatori e produttori. Pur presentando differenze tra il colore del durame (parte interna) e dell’alburno (parte esterna) risponde bene ai processi di ossidazione naturale del legno infatti, se mantenuto correttamente, i toni gialli che caratterizzano l’alburno e i marroni del durame non fanno che migliorare l’aspetto e l’estetica del pavimento nel corso degli anni.

La sua durata e resistenza lo rendono un’ottima opzione per ambienti soggetti a sbalzi di temperatura e con presenza di elevati livelli di umidità inoltre, l’alta percentuale di tannini presenti conferiscono a questo materiale un’altissima durabilità contro il marciume, la comparsa di xilofagi come il tarlo e lo rendono intaccabile da funghi e muffe.

La scelta ideale per soffitte terrazze e bordi piscina

decking in legno di castagno

Il legno di castagno si presta bene come rivestimento per il pavimento di soffitte, terrazze, portici e bordi piscine in quanto: offre un comfort superiore rispetto ad altri tipi di materiali, ha una bassa conducibilità termica essendo un isolante naturale, non diventa incandescente se esposto al sole e regala una sensazione di benessere unica quando ci si cammina scalzi. Tutti questi motivi lo rendono la prima scelta tra i materiali con cui oggi vengono realizzate le pavimentazioni dei bordi piscina.

Un altro elemento che dovrebbe certamente essere considerato è la sua manutenzione. Al contrario di quanto si potrebbe pensare per mantenerlo nutrito, idratato e protetto è sufficiente applicare una mano di prodotti specifici una volta all’anno.

un pavimento esterno ecologico e sostenibile

Prima di addentrarci nei vantaggi del decking in legno rispetto alla sua controparte sintetica dobbiamo sottolineare come questo sia prima di tutto un materiale ecologico ed estremamente sostenibile in quanto riduce le emissioni di CO2. Il legno rimane sempre la scelta più elegante perché difficilmente passa di moda, dona uno stile ricercato agli ambienti outdoor, regala un benessere unico a chi ci cammina sopra. Infine può essere riparato o rinnovato con facilità a differenza di un pavimento composito che se danneggiato dovrà essere completamente rimosso e sostituito con uno nuovo.

Contattateci per tutte le vostre esigenze. Eseguiamo lavorazioni e tagli del tavolame di castagno a misurazioni, secondo le specifiche richieste. Tutto il materiale destinato alla pavimentazione è ottenuto tramite una selezione accurata delle tavole di castagno migliori.