Pali in castagno

Elastici, resistenti all’umidità e agli agenti atmosferici

PALI IN LEGNO DI CASTAGNO

Il legno di castagno è semi duro, con una buona resistenza all’umidità e agli agenti atmosferici ed è durevole nel tempo. Al contrario, non è tra i migliori legni da ardere, poiché dà poco calore, sfavilla e scoppietta. Per queste sue caratteristiche è molto usato e ricercato per la costruzione di travi, mobili, infissi, ma anche per pali da recinzione e per l’agricoltura in generale.

Rispetto a quelli di altri legni, i pali di castagno sono elastici e resistenti. I tannini sono composti polifenolici che migliorano la resistenza del legno, soprattutto rispetto all’umidità, e il castagno ne è particolarmente ricco con circa il 7% del totale dei sui tessuti. I tannini hanno azione protettiva anche nei confronti dei tarli e la loro presenza evita di dover sottoporre il legno a trattamenti particolari.

pali di castagno

Produzione di pali in castagno

La lavorazione del castagno da paleria, dopo la fase di coltivazione e di taglio, prevede lo scortecciamento, l’eliminazione di eventuali nodi del tronco e l’appuntitura. In alcuni casi si preferisce non scortecciare il legno per motivi estetici, ma la corteccia tende a trattenere acqua e non è a favore della durata del legno.

La scortecciatura può avvenire in modo artigianale o industriale; quest’ultima è naturalmente più economica, ma con risultati meno apprezzabili.

L’appuntitura viene praticata in relazione all’uso che si dovrà fare dei pali; in genere, i pali appuntiti sono utilizzati principalmente in agricoltura, come tutori per viti, palizzate o altri impieghi simili.

E’ da considerare che spesso sul prezzo finale del prodotto influisce il costo del trasporto: per questo motivo un utilizzo di materiale proveniente da zone limitrofe è utile per riuscire ad ottenere un prodotto ad un costo competitivo.

Pali di castagno

Utilizzi dei pali di castagno

Gli utilizzi dei pali di castagno sono molti e variegati, come abbiamo avuto modo di valutare.
Esaminandoli in maniera piuttosto concisa, possiamo citare l’impiego in ingegneria naturalistica. Grazie alla loro resistenza e all’aspetto estetico naturale e piacevole, i pali di castagno sono utilizzati per formare barriere atte a contenere i fenomeni di erosione, frane e smottamenti. Sono altresì utili per rinforzare argini di fiumi e torrenti, realizzare paravalanghe ed ovviare ai dissesti idrogeologici. I risultati sono efficaci e molto naturali, anche perché nel caso di barriere contro gli smottamenti realizzate con l’incastellamento dei pali, si può migliorarne l’efficienza sistemando piante che, con le loro radici, ne rafforzano la funzione contenitrice.

In edilizia, il castagno è particolarmente apprezzato per realizzare travi di sostegno e tavole per sottotetto; anche in questo caso la resa estetica è ottima, unita alla durata del materiale.

Infine, staccionate, recinzioni, parapetti e palizzate sono forse tra gli utilizzi più conosciuti ed apprezzati da tutti; la durata e la funzionalità dei pali di castagno si esprime al meglio in questi impieghi che arricchiscono paesaggi, luoghi pubblici e dimore private. Per questa funzione vengono utilizzati anche pali torniti, che si differenziano dai pali scortecciati per il diametro, uguale per tutta la lunghezza del tronco. Sono prodotti selezionati, ottenuti a partire dal cuore del tronco, di ottima resa e durata.
Pergolati e sostegni per vigneti e piante completano la panoramica degli utilizzi di pali di castagno.

pali di castagno

Diversi diametri e diverse lunghezze sono disponibili per le specifiche esigenze.
Materiale estremamente naturale, pratico, ecologico, riciclabile e duraturo, i pali di castagno rappresentano la soluzione ideale in diversi settori e il mercato dispone di ottime produzioni di questo tipo di prodotto, adattato alle diverse esigenze.

L’Azienda Chinucci gestisce oltre 500 ettari di boschi di castagno, che forniscono legno di qualità.

L’esprienza e la passione fanno il resto e il prodotto finale è degno di interesse da parte di chiunque abbia intenzione di usufruire di questo materiale.

I diversi tipi di lavorazione producono pali di castagno adatti ad ogni impiego e l’azienda è a disposizione per soddisfare richieste e curiosità. Può essere sorprendente scoprire quanto è versatile e conveniente l’utilizzo dei pali di castagno.

indirizzo

Via Cassia Cimina, km. 29,000
(Località XXX Miglia)
01037 – Ronciglione (Viterbo)

Telefono

Tel: +39 0761 65 91 20
Fax: +39 0761 65 91 39

Email

info@chinuccilegnami.com

Chinucci Legnami Srl – P.IVA/Cod. Fisc. IT01583820566
CAP. SOC. 98.130 Euro Int. Vers. – REA 114158 – Iscr. Reg. Impr. VT numero 15917/1998