Il primo stadio in legno sarà costruito nel Gloucestershire, Inghilterra, per la squadra di calcio del Forest Green Rovers. Progettato da un architetto di fama mondiale Zaha Hadid e realizzato quasi interamente in legno, sarà il primo del suo genere al mondo. 

Una volta completato, il progetto mira a diventare lo stadio di calcio più verde al mondo, costruito interamente in legno e alimentato da fonti di energia sostenibile.

Dopo la bocciatura iniziale, nel giugno 2019, il consiglio locale di Stroud ha emesso un secondo parere, questa volta positivo, con il nulla osta a costruire.

Lo stadio in legno prevede un capienza di 5.000, posti sorgerà in un’area all’altezza dell’uscita 13 dell’autostrada M5, che unisce Birmingham a Exeter. Fa parte di un progetto che prevede la realizzazione di un parcheggio da 1.700 posti auto e di altri due campi da calcio per la squadra di calcio dei Forest Green Rovers, che attualmente gioca in Lega Due (la quarta divisione della piramide calcistica inglese).

Un nuovo progetto più attento all’ambiente

Zaha Hadid Architects (ZHA), dopo la disapprovazione iniziale, ha modificato il precedente progetto dello stadio inserendo importanti novità, in termini paesaggistici, e migliorando la tenuta del campo rispetto le diverse situazioni meteorologiche. Secondo la commissione il progetto iniziale dello stadio: non compensava a sufficienza la perdita del campo, causava comunque un pesante impatto acustico nella zona e sorgeva su un area sottoposta a vincolo fino al 2031. 

I consiglieri locali di Stroud avevano anche espresso il timore che lo stadio in legno, alto 20 metri, potesse compromettere la vista dei vicini borghi storici. In più temevano che un costo di parcheggio di 7 sterline invogliasse i tifosi a soste selvagge al di fuori dei parcheggi segnalati. A seguito delle preoccupazioni del comitato di pianificazione urbanistica è stato ulteriormente migliorato il piano per i trasporti, sopratutto nei giorni delle competizioni sportive.

Superate queste reticenze iniziali, il progetto dello stadio di ZHA è stato votato con sei voti a favore e quattro contro il 18 dicembre 2019.

progettazione di una struttura in legno

Uno stadio in legno realizzato con legname da costruzione sostenibile

ZHA ha vinto il concorso per la progettazione dello stadio per il Forest Green Rovers Football Club nel 2016. Sarà costruito interamente in legno di provenienza sostenibile, compreso il tetto a sbalzo e il rivestimento a lamelle.

Una membrana trasparente coprirà lo stadio, permettendo all’erba di crescere sotto la luce del sole. In questo modo si ridurranno al minimo le ombre che potrebbero disturbare i giocatori durante le competizioni.

Un importante investimento per  il presidente del club, Dale Vince, imprenditore nel settore delle energie rinnovabili attraverso la sua Ecotricity. Ha dotato la squadra inglese di un asset d’altissimo valore, lanciando una sfida molto avanzata in termini di compatibilità ambientale per il calcio professionistico.